Seleziona una pagina

Vitamina D: 5 cose da sapere

Mag 10, 2024 | Nutraceutica

Ti ho parlato spesso di vitamina D, o per meglio dire ormone D: è una molecola fondamentale per il nostro corpo. Ecco 5 cose importanti da sapere:

1. Va assunta a stomaco pieno

La vitamina D è liposolubile, ovvero si “assorbe meglio” con un pasto, in particolare ricco di grassi. Il momento migliore per assumerla, a mio giudizio, è dopo colazione.

2. Meglio non insieme alla vitamina K2

Ormai tutti sanno dell’importanza di assumere oltre che la D anche la K2. Mi avete fatto spesso questa domanda: prenderle insieme in uno stesso integratore non è sbagliato, ma per ottimizzare il loro assorbimento, meglio assumerle distanziate, per una questione di “competizione recettoriale”.

L’intervallo ideale è di circa 6 ore. Puoi assumere quindi la D dopo colazione e la K2 dopo pranzo ad esempio, oppure, per comodità, anche dopo cena, non è sbagliato.

3. Funzione epigenetica positiva

La vitamina D interviene in più di 2000 reazioni nel nostro corpo, per cui la sua presenza ottimizza moltissimi processi. È infatti utile per le nostre ossa, per il calcio, per il nostro sistema immunitario, per il nostro umore, per la sua azione antinfiammatoria, per i suoi benefici sui nostri ormoni e molto altro.

4. Aiuta i tuoi ormoni

Bassi livelli di vitamina D sono associati spesso a minore fertilità sia nell’uomo che nella donna. Nell’uomo in particolare avere ottimi livelli di vitamina D è utile anche per il testosterone e per la spermatogenesi.

Su questa puoi usare il codice sconto VS15.

5. I migliori dosaggi

Non esiste un dosaggio perfetto per tutti. Tanti laboratori in tutta Italia (e non solo in Italia) mettono come sufficiente un valore di 30; per godere proprio di tutti gli effetti che ti elencavo, è ideale raggiungere livelli di vitamina D nel sangue di circa 60-80 ng/ml. Il miglior dosaggio è quello che ti fa raggiungere questi valori: può essere 2000 UI al giorno, 4000 o anche 10000.

Bonus!

2 ultimi tip sono: mi raccomando, assumi vitamina D quotidianamente, non ogni 15 o 30 giorni, è ampiamente dimostrato serva a poco, e non dimenticarti del magnesio, che è fondamentale per l’attivazione della vitamina D.

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required

Bibliografia

Trovi la bibliografia completa in miei precedenti articoli, soprattutto qui.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *