Seleziona una pagina

I classici esami del sangue non bastano: ecco perchè

Mar 1, 2024 | Medicina Preventiva, Test

Ti sei mai chiesto cosa ci dicono esattamente i classici esami del sangue periodici che in molti facciamo?

Probabilmente sì, e nelle tue ultime analisi avrai visto magari uno o più dei famosi “asterischi”, quelli che segnalano i parametri alterati, cioè quelli che possono indicare se attualmente c’è un problema di salute.

Intanto tieni presente che ho fatto un elenco completo e gratuito di analisi da scaricare, che trovi qui!

È tanto tempo che vedo esami da tutta Italia: lo sai che ancora oggi molti laboratori e ospedali sul nostro territorio hanno range di riferimento non del tutto esatti o completamente antiquati?

Saper riconoscere davvero eventuali alterazioni e squilibri può cambiare davvero la storia di certe situazioni.

Esami e prevenzione

Inoltre, altra cosa non da poco, in caso di parametro davvero alterato si può riconoscere uno squilibrio o un problema attuale. Ma non sarebbe bellissimo capire anche se sei sulla strada per avere qualche problema di salute in futuro, così da correggere eventualmente la rotta, così da effettuare una vera e propria prevenzione?

Non sarebbe meglio poter intercettare un possibile problema di salute in arrivo, prima che si presenti, di modo di fare il possibile per evitarlo, in modo da prevenirlo del tutto?

Purtroppo quando abbiamo un problema o una vera e propria patologia non è facile tornare indietro, anzi potrebbe essere tardi, come ad esempio quando viene fatta una diagnosi di diabete o di bronchite cronica.

Il mio consiglio quindi è previeni i problemi, focalizzati su tutto ciò che puoi fare per evitare che sia troppo tardi, evitare di prendere farmaci su farmaci, affidati a chi sappia utilizzare i giusti strumenti e li sappia poi leggere ben oltre i soliti noiosi asterischi.

Scarica qui il report gratuito con tutte le analisi complete che ti consiglio come base, e se avessi dubbi scrivimi pure qui sotto!

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *