Seleziona una pagina

Gli esami del sangue che tutti dovrebbero fare

Mar 4, 2024 | Medicina Preventiva, Test

Le classiche analisi del sangue non bastano, esistono molti altri parametri che ti consiglio di controllare per la tua prevenzione.

Da decenni la lista di esami di controllo è sempre la stessa, in questo articolo ti darò degli spunti che vanno oltre il “solito” colesterolo e la glicemia.

Ma se vuoi fare ancora prima, ti ho fatto un elenco completo gratuito da scaricare, che trovi qui.

Quadro glucidico

Per valutare al meglio il quadro glucidico, insieme alla glicemia, ti consiglio di controllare:

  • emoglobina glicata
  • insulina.

Questi due esami sono fondamentali per capire come il tuo corpo gestisce gli zuccheri, perché in caso di alterazioni si potrebbero instaurare, nel tempo, problematiche come insulinoresistenza e poi diabete mellito di tipo 2.

Riuscendo a capire in anticipo se ci sono alterazioni in questo ambito, è possibile prevenire queste patologie o intervenire per addirittura potenzialmente risolvere un’insulinoresistenza o mandare in remissione un diabete di tipo 2.

Quadro ormonale

Per valutare al meglio il quadro ormonale ti consiglio questi esami:

  • Testosterone libero e totale
  • 17-Beta-Estradiolo
  • Progesterone
  • DHEA-S

Una delle principali cause dell’invecchiamento è legata all’endocrinosenescenza, ovvero alla riduzione della produzione dei nostri ormoni. Intercettare e curare uno squilibrio ormonale può risolvere quadri con sintomi difficili da interpretare e aiutare tantissimo in una menopausa.

Altre aree da controllare

Una grande assente dagli esami di routine è spesso la tiroide, organo endocrino importantissimo per il tuo metabolismo. Utile controllare non solo i suoi ormoni, ma anche come viene stimolata e l’eventuale presenza di tiroidite, più frequente di quello che pensi.

Riconoscere una problematica tiroidea e andare a curarne le cause, che spesso risiedono altrove (anche addirittura nell’intestino) può cambiare la vita e restituire le energie perdute.

E poi la metilazione, uno degli indici relativi a invecchiamento, stress ossidativo e infiammazione: se mi segui da un po’ sai quanto mi impegni ogni giorno a parlare di infiammazione cronica di basso grado. Quali sono gli esami base per iniziare a farci un’idea se sei affetto o affetta da questa condizione?

Trovi tutto questi altri esami consigliati qui, nel report gratuito da scaricare.

Fammi sapere se hai dubbi a riguardo, e tieni presente che tutto questo va poi letto e interpretato da un medico esperto in materia, per non fermarsi ai soliti inutili “asterischi” o per non sentirsi dire che “metà di questi esami non so neanche che cosa siano”!

Iscriviti alla newsletter!

* indicates required

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *