Seleziona una pagina

I fattori Yamanaka: una scoperta fantastica per ringiovanire

Giu 20, 2023 | Epigenetica, Terapie Future

Oggi ti parlo di diversi studi degli ultimi anni che hanno evidenziato come il nostro corpo, sottoposto a certi stimoli, possa non solo rallentare il suo invecchiamento, ma anche riportare indietro l’orologio del tempo, grazie a un “potenziamento” epigenetico.

Ti parlerò dei fattori Yamanaka.

Riavvolgere il nastro del tempo

Il dottor Shinya Yamanaka è un medico che ha iniziato la sua carriera a Kyoto, in Giappone, come chirurgo.

Rendendosi conto di non essere molto portato, abbandona le cliniche e si mette a fare ricerca in laboratorio, concentrandosi sulla riparazione delle cellule.

Un giorno del 2012, mentre stava pulendo casa, riceve una telefonata, che gli comunica che ha vinto il premio Nobel per la Medicina per le sue scoperte in questo ambito.

Il dott. Yamanaka, insieme al dott. James Gurdon, sono stati premiati per le scoperte in quello che viene chiamato “cell rewind“, ovvero il “riavvolgimento della cellula“, come un nastro che torna indietro.

I Fattori Yamanaka

La formula magica è un un gruppo di geni, chiamati OSK, o Fattori Yamanaka.

L’utilizzo di questi geni può riprogrammare le cellule e trasformarle in cellule staminali, resettando la loro età di metilazione e quindi, potenzialmente, contrastare l’invecchiamento.

Più nel dettaglio, è stato scoperto che le alterazioni della metilazione globale del DNA indotte da qualsiasi lesione o dall’invecchiamento sono state invertite dai fattori Yamanaka. Questi quindi mimano una terapia epigenetica.

In alcuni studi l’utilizzo di questi geni in alcuni topolini ha fatto tornare indietro problemi di glaucoma e ha migliorato molto la vista di topi anziani, invertendo in loro anche alcuni aspetti dell’invecchiamento.

Si è dimostrata inoltre un’estensione della durata di vita residua mediana del 109% rispetto ai controlli, con anche miglioramento di diversi parametri di salute.

È stato proprio dimostrato che i Fattori Yamanaka contrastano l’invecchiamento e hanno il potenziale per invertire alcuni dei problemi attualmente incurabili associati all’età, come declino neurocognitivo, fragilità e infiammazione.

Ecco quindi che la riprogrammazione epigenetica potrebbe essere un mezzo per invertire il declino legato all’età negli esseri umani: gli studi in materia stanno facendo passi da gigante, non vedo l’ora di leggerne di più.

Applicazioni dei Fattori Yamanaka

Purtroppo non esiste ancora una pastiglia o una fiala con questi fattori, ci vorrà ancora qualche anno, pare.

Alla fine, queste scoperte potrebbero davvero portare alla creazione di terapie mirate per malattie legate all’età, e soprattutto, per ringiovanirci. Sarà senza dubbio una rivoluzione per la medicina rigenerativa.

Fare tornare indietro la differenziazione cellulare potrà anche consentirci di produrre tessuti sostitutivi per organi danneggiati o malati. Non è meraviglioso?

Bibliografia

  • Li Y, Shen Z, Shelat H, Geng YJ. Reprogramming somatic cells to pluripotency: a fresh look at Yamanaka’s model. Cell Cycle. 2013 Dec 1;12(23):3594-8. doi: 10.4161/cc.26952. Epub 2013 Oct 25. PMID: 24189530; PMCID: PMC3903711.
  • Choquet, H., Wiggs, J. L., & Khawaja, A. P. (2019). Clinical implications of recent advances in primary open-angle glaucoma genetics. Eye34(1), 29–39
  • Chung, H. Y., Cesari, M., Anton, S., Marzetti, E., Giovannini, S., Seo, A. Y., … Leeuwenburgh, C. (2008). Molecular inflammation: Underpinnings of aging and age-related diseases. Ageing Research Reviews8(1), 18–30. 
  • Fulop, T., Larbi, A., Witkowski, J. M., Mcelhaney, J., Loeb, M., Mitnitski, A., & Pawelec, G. (2010). Aging, frailty and age-related diseases. Biogerontology11(5), 547–563
  • Johnson, A. A., Akman, K., Calimport, S. R., Wuttke, D., Stolzing, A., & Magalhães, J. P. D. (2012). The Role of DNA Methylation in Aging, Rejuvenation, and Age-Related Disease. Rejuvenation Research15(5), 483–494
  • Liguori, I., Russo, G., Curcio, F., Bulli, G., Aran, L., Della-Morte, D., … Abete, P. (2018). Oxidative stress, aging, and diseases. Clinical Interventions in AgingVolume 13, 757–772.
  • Lu, Y., Brommer, B., Tian, X., Krishnan, A., Meer, M., Wang, C., … Sinclair,D. A. (2020). Reprogramming to recover youthful epigenetic information and restore vision. Nature588(7836), 124–129
  • Park, D. C., & Reuter-Lorenz, P. (2009). The Adaptive Brain: Aging and Neurocognitive Scaffolding. Annual Review of Psychology60(1), 173–196.
  • Silver, J., Schwab, M. E., & Popovich, P. G. (2014). Central Nervous System Regenerative Failure: Role of Oligodendrocytes, Astrocytes, and Microglia. Cold Spring Harbor Perspectives in Biology7(3)
  • Yang J-H, Hayano M, Griffin PT et al. Loss of epigenetic information as a cause of mammalian aging. Cell. 2023;186(2).
  • Li Y, Shen Z, Shelat H, Geng YJ. Reprogramming somatic cells to pluripotency: a fresh look at Yamanaka’s model. Cell Cycle. 2013 Dec 1;12(23):3594-8. doi: 10.4161/cc.26952. Epub 2013 Oct 25. PMID: 24189530; PMCID: PMC3903711.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *